AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità MappaMappa del sitoContattiContattiProgetto SISC
clik per accedere
clik per accedere
clik per accedere











Click per accedere allo Sportello unico per l'Edilizia del Comune di Maletto
Click per accedere al SUAP del Comune di Maletto
Servizio Idrico Integrato

Click per al Portale Trasparenza Rifiuti
Vai al Portale ANPR on line



 
Il portale per la segnalazione degli illeciti da parte dei dipendenti del Comune di Maletto
  

Numero verde segnalazioni guasti Pubblica Illuminazione
Siti tematici
---

 
Punto Cliente INPS -Maletto

 
Trova le offerte di lavoro
pubblicate in tutta Italia,
ricerca ora!
www.jobbydoo.it 
www.jooble.org  
  • 28 settembre 2020

    REALIZZAZIONE DI PERCORSI FORMATIVI

    AVVISI PER LA REALIZZAZIONE DI PERCORSI FORMATIVI DI QUALIFICAZIONE MIRATI AL RAFFORZAMENTO DELL’OC...

    Continua...

  • 9 luglio 2019

    OFFERTE DI LAVORO

    Ultime proposte di lavoro da EURES - Il Portale Europeo Della Mobilità Professionale

    Continua...

  • 4 marzo 2019

    PROGETTO : I.R.I.P.A. - AGRICOLTURA SILVICOLTURA E PESCA 2

    Corso Formativo per "ADDETTO AL GIARDINAGGIO E ORTOFRUTTICOLTURA"

    Continua...

  • 4 marzo 2019

    PROGETTO : I.R.I.P.A. - SERVIZI TURISTICI

    Corso Formativo per "COLLABORATORE POLIVALENTE NELLE STRUTTURE RICETTIVE E RISTORATIVE"

    Continua...

  • 18 gennaio 2019

    Corso Triennale gratuito

    " TECNICO DEL RESTAURO DI BENI CULTURALI "

    Continua...

News


Tutti gli elementi

21/09/2023

NUOVE DISPOSIZIONI E PROCEDURE PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA DOMICILIARE (PORTA A PORTA) DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI ED ASSIMILABILI NEL TERRITORIO COMUNALE

In ottemperanza all'Ordinanza sindacale n. 24 del 21 settembre 2023, allegata al presente avviso.

 

Logo Comune di Maletto

GABINETTO DEL SINDACO
 

AVVISO PUBBLICO


In ottemperanza all'Ordinanza sindacale n. 24 del 21 settembre 2023 ad oggetto: "Ordinanza per la raccolta dei rifiuti solidi urbani ed assimilabili con il metodo domiciliare (porta a porta) nel territorio comunale", si pubblicano, di seguito, le 

NUOVE DISPOSIZIONI E PROCEDURE PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA DOMICILIARE (PORTA A PORTA)
DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI ED ASSIMILABILI NEL TERRITORIO COMUNALE  

A partire dal 9 ottobre 2023
la raccolta dei rifiuti sarà effettuata secondo le indicazioni sotto riportate:

CALENDARIO UTENZE DOMESTICHE

LUNEDI

MARTEDI

MERCOLEDI

GIOVEDI

VENERDI

SABATO

ORGANICO

PLASTICA

ORGANICO

CARTA E CARTONE

RESIDUALE

ORGANICO

 

 

VETRO E METALLI

 

 

 

 

ORGANICO: Avanzi di cucina cotti o crudi, scarti di frutta e verdura, residui di pane, gusci di uova e ossa, fondi di caffè e filtri, fazzoletti di carta unti, cenere, piatti, bicchieri e posate compostabili. Devono essere conferiti all’interno di sacchetti biodegradabili e compostabili, nell’apposito contenitore con coperchio di colore marrone che dovrà essere posizionato sul marciapiedi davanti alla propria abitazione, esclusivamente nei giorni fissati per la raccolta e nella fascia oraria prescritta. Ove possibile, il sistema di raccolta della frazione organica può essere sostituito da sistemi di compostaggio ad uso domestico, che l’Amministrazione Comunale prevede di normare a partire dall’istituzione a termini di legge dell’Albo dei compostatori.

CARTA E CARTONE: Sacchetti di carta, giornali, riviste, libri, quaderni, imballaggi in cartone opportunamente piegati, carta da pacchi pulita, tetra pak, scatole. Devono essere conferiti, nell’apposito contenitore con coperchio di colore blu (non è consentito l’utilizzo di sacchi in plastica) che dovrà essere posizionato sul marciapiedi davanti alla propria abitazione, esclusivamente nei giorni fissati per la raccolta e nella fascia oraria prescritta.

PLASTICA: Bottiglie, flaconi, buste, pellicole, vaschette, vasetti per yogurt, polistirolo, bicchieri e piatti in plastica, contenitori per alimenti in plastica. Devono essere conferiti, nell’apposito contenitore con coperchio di colore giallo che dovrà essere posizionato sul marciapiedi davanti alla propria abitazione, esclusivamente nei giorni fissati per la raccolta e nella fascia oraria prescritta.

VETRO E ALLUMINIO: Si tratta di vetro, contenitori in vetro, lattine di metallo e contenitori in banda stagnata con cui vengono confezionati i prodotti alimentari e non, ma anche vaschette e vassoi per la conservazione e la cottura dei cibi (bottiglie, barattoli e vasetti di vetro per conserve, bombolette spray per alimenti, barattoli di latta e banda stagnata, lattine, tappi a vite e a corona, vaschette in alluminio, carta stagnola, involucro per dolci e cioccolato, etc). Devono essere conferiti, nell’apposito contenitore con coperchio di colore verde (non è consentito l’utilizzo di sacchi di qualsiasi natura) che dovrà essere posizionato sul marciapiedi davanti alla propria abitazione, esclusivamente nei giorni fissati per la raccolta e nella fascia oraria prescritta.

SECCO RESIDUALE: Sono tutti i materiali che non possono essere recuperati e riciclati con le attuali tecnologie e che se mescolati ai rifiuti differenziabili ne comprometterebbero il riciclo (carta plastificata, carta oleata, rasoi usa e getta, accendini, ceramica e porcellana, cristalli e specchi, assorbenti igienici, videocassette, musicassette, dvd, cd, lettiere per animali, giocattoli, mozziconi di sigaretta, penne, giocattoli, spazzolini, mascherine, guanti monouso, gomma, siringhe etc). Devono essere conferiti, nell’apposito contenitore con coperchio di colore grigio che dovrà essere posizionato sul marciapiedi davanti alla propria abitazione, esclusivamente nei giorni fissati per la raccolta e nella fascia oraria prescritta.

PANNOLINI E PANNOLONI: Possono essere conferiti tutti i giorni in buste di plastica trasparente che dovranno essere posizionati accanto al contenitore della frazione di rifiuto prevista per il ritiro.

RACCOLTA DI ALTRE TIPOLOGIE DI RIFIUTI

INGOMBRANTI: Mobili e beni durevoli tipo reti del letto, materassi, poltrone, divani, vecchi mobili d’arredo, imballaggi per elettrodomestici non in cartone, ferro e rottami metallici, legno e cassette di legno di origine domestica. Devono essere conferiti al piano strada, (sul marciapiede davanti alla propria abitazione e senza creare intralcio alla circolazione stradale), su prenotazione al numero verde, nei giorni stabiliti e concordati con l’impresa appaltatrice.

RAEE: Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche tipo frigoriferi, lavatrici, elettrodomestici in genere, televisori ed hi-fi, videoregistratori, lettori cd/dvd, radio, condizionatori, vecchi computer, monitors, componenti informatici, componenti elettrici ed elettronici, oggetti e componenti elettronici, telefonini, carica batteria, di origine domestica. Devono essere conferiti al piano strada, (sul marciapiede davanti alla propria abitazione e senza creare intralcio alla circolazione stradale), su prenotazione al numero verde, nei giorni stabiliti e concordati con l’impresa appaltatrice.

RIFIUTI VEGETALI: Scarti verdi provenienti dalla cura e dal riassetto del giardino ed aree private (ramaglie, potature di alberi di piccole dimensioni, foglie, sfalci d’erba e siepe, residui vegetali da pulizia dell’orto, legno e segatura non trattati). Gli sfalci derivanti dalla pulizia della vegetazione dei giardini che possono essere conferiti in sacchetti di plastica trasparenti, mentre i residui di potatura di piccole dimensioni e similari possono essere legati in fascine. Devono essere conferiti al piano strada, (sul marciapiede davanti alla propria abitazione, opportunamente fasciati, senza creare intralcio alla circolazione stradale), su prenotazione al numero verde, nei giorni stabiliti e concordati con l’impresa appaltatrice.

ABBIGLIAMENTO: Abiti, scarpe e accessori d’abbigliamento ancora in buono stato. Devono essere conferiti sul marciapiedi davanti alla propria abitazione ogni primo giovedì del mese.

PILE ESAUSTE: Pile e batterie di vario tipo. Devono essere conferiti all’interno degli appositi contenitori posizionati presso i rivenditori che aderiscono alla raccolta.

FARMACI SCADUTI: Pomate, pastiglie, sciroppi disinfettanti, etc, senza i relativi imballaggi, ma contenuti nell’apposito involucro. Devono essere conferiti all’interno degli appositi contenitori posizionati presso le farmacie, ambulatori, studi medici che aderiscono alla raccolta.

OLI E GRASSI COMMESTIBILI: L’olio derivante da cucine e mense. Devono essere conferiti presso gli appositi contenitori collocati all’interno del territorio comunale.


CALENDARIO UTENZE NON DOMESTICHE

 

LUNEDI

MARTEDI

MERCOLEDI

GIOVEDI

VENERDI

SABATO

ORGANICO

PLASTICA

ORGANICO

CARTONE

RESIDUALE

ORGANICO

VETRO E METALLI

 

VETRO E METALLI

PLASTICA

 

CARTONE

 

ORGANICO: Avanzi di cucina cotti o crudi, scarti di frutta e verdura, residui di pane, gusci di uova e ossa, fondi di caffè e filtri, fazzoletti di carta unti, cenere, piatti, bicchieri e posate compostabili. Devono essere conferiti all’interno di sacchetti biodegradabili e compostabili, nell’apposito contenitore con coperchio di colore marrone che dovrà essere posizionato sul marciapiedi davanti alla propria attività, esclusivamente nei giorni fissati per la raccolta e nella fascia oraria prescritta.

CARTA: Sacchetti di carta, giornali, riviste, libri, quaderni, carta da pacchi, tetra pak, cartone della pizza pulito, tovaglioli puliti, scatole. Devono essere conferiti, nell’apposito contenitore con coperchio di colore blu (non è consentito l’utilizzo di sacchi in plastica) che dovrà essere posizionato sul marciapiedi davanti alla propria attività, esclusivamente nei giorni fissati per la raccolta e nella fascia oraria prescritta.

CARTONE: Cartone da imballaggio e scatole per prodotti vari. Deve essere posizionato sul marciapiedi davanti alla propria attività, piegato e schiacciato oppure in apposito roller, esclusivamente nei giorni fissati per la raccolta e nella fascia oraria prescritta.

PLASTICA: Bottiglie, flaconi, buste, pellicole, vaschette, vasetti per yogurt, polistirolo, bicchieri e piatti in plastica, contenitori per alimenti in plastica. Devono essere conferiti, nell’apposito contenitore con coperchio di colore giallo che dovrà essere posizionato sul marciapiedi davanti alla propria attività, esclusivamente nei giorni fissati per la raccolta e nella fascia oraria prescritta.

VETRO E ALLUMINIO: Si tratta di vetro, contenitori in vetro, lattine di metallo e contenitori in banda stagnata con cui vengono confezionati i prodotti alimentari e non, ma anche vaschette e vassoi per la conservazione e la cottura dei cibi (bottiglie, barattoli e vasetti di vetro per conserve, bombolette spray per alimenti, barattoli di latta e banda stagnata, lattine, tappi a vite e a corona, vaschette in alluminio, carta stagnola, involucro per dolci e cioccolato, etc). Devono essere conferiti, nell’apposito contenitore con coperchio di colore verde (non è consentito l’utilizzo di sacchi di qualsiasi natura) che dovrà essere posizionato sul marciapiedi davanti alla propria attività, esclusivamente nei giorni fissati per la raccolta e nella fascia oraria prescritta.

SECCO RESIDUALE: Sono tutti i materiali che non possono essere recuperati e riciclati con le attuali tecnologie e che se mescolati ai rifiuti differenziabili ne comprometterebbero il riciclo (carta plastificata, carta oleata, rasoi usa e getta, accendini, ceramica e porcellana, cristalli e specchi, assorbenti igienici, videocassette, musicassette, dvd, cd, lettiere per animali, giocattoli, mozziconi di sigaretta, penne, giocattoli, spazzolini, mascherine, guanti monouso, gomma, siringhe etc). Devono essere conferiti, nell’apposito contenitore con coperchio di colore grigio che dovrà essere posizionato sul marciapiedi davanti alla propria attività, esclusivamente nei giorni fissati per la raccolta e nella fascia oraria prescritta.

  • La domenica e nei giorni festivi infra settimanali la raccolta dei rifiuti non verrà effettuata.

  • È fatto obbligo ai cittadini residenti e domiciliati nel territorio comunale di custodire all'interno delle aree di proprietà detti contenitori, evitandone manomissioni o alterazioni, provvedendo alla loro pulizia e conservazione. Nel caso di vendita di immobili, di locazione, o in ogni altra variazione dell'utilizzatore dei locali, i contenitori dovranno essere consegnati dal vecchio al nuovo utente, con obbligo a carico del subentrante di comunicare tale variazione agli uffici comunali e al gestore del Servizio d’Igiene Urbana.

  • Le utenze non domestiche che, per questione di spazi opportunamente documentate e comprovate, siano costrette a lasciare i propri contenitori carrellati su suolo pubblico, dovranno realizzare a proprie spese degli eco box, che oltre al mascheramento dei contenitori, impediscano il conferimento di rifiuti da parte di terzi, al fine di non contaminare i rifiuti conferiti correttamente. La collocazione dei contenitori carrellati dovrà avvenire, necessariamente, nelle immediate vicinanze dell’attività, nel rispetto delle norme del codice della strada e previo pagamento del suolo pubblico.

  • I proprietari che affittano immobili a terzi, per brevi periodi, sono tenuti ad informare i relativi inquilini sul metodo di raccolta porta a porta praticato, e a metter loro a disposizione le istruzioni per l’uso e le dotazioni da utilizzare durante il periodo di soggiorno sul territorio comunale.

  • L’esposizione dei rifiuti (utenze domestiche e non domestiche) è consentita dalle ore 21.00 del giorno antecedente la raccolta alle ore 06.30 del giorno di raccolta.

    • Per il loro svuotamento i contenitori dovranno essere esposti al di fuori della propria abitazione/condominio/esercizio commerciale, solo ed esclusivamente nei giorni fissati per la raccolta e nella fascia oraria prescritta. I contenitori verranno svuotati entro le ore 13.00 e dovranno essere ritirati dopo l’avvenuto svuotamento. È consentito, altresì, fino alla consegna a tutta la cittadinanza e agli esercizi commerciali dei nuovi contenitori da parte della ditta esecutrice del servizio, l’utilizzo di sacchetti trasparenti a condizione che vengano debitamente chiusi, ad esclusione della frazione organica che deve essere esposta nel contenitore con l’utilizzo di sacchetti biodegradabili compostabili, al fine di evitare lo spargimento sul suolo.

    • Non saranno ritirati i rifiuti esposti in ritardo e/o in difformità al calendario di raccolta. In questi casi ed in qualsiasi altra fattispecie, l’utente dovrà ritirare i propri rifiuti non raccolti entro e non oltre le ore 14.00 e provvedere al successivo conferimento, conformemente al calendario e a quanto disposto al successivo punto 6.3.

    • Il Gestore non ritirerà il rifiuto “non conforme” e potrà apporvi avviso riportante la motivazione. In caso di non ritiro dei rifiuti a causa della non conformità, è fatto obbligo all'utenza assegnataria del contenitore di ritirarlo, per quanto disposto dal precedente punto 6.2., entro e non oltre le ore 14.00 del giorno di raccolta, rimuovere le eventuali non conformità, correggere l'errore commesso e riposizionare i rifiuti, opportunamente differenziati, nei giorni fissati per la raccolta e nella fascia oraria prescritta. Tale obbligo, a carico del proprietario del rifiuto non conforme, permane anche qualora la non conformità sia sanzionata dagli organi preposti al controllo.

    • Successivamente alla raccolta dei rifiuti, i contenitori vanno ritirati dal suolo pubblico entro e non oltre le ore 14.00.

  

 È VIETATO

  • L’abbandono dei rifiuti in genere sul territorio comunale, lungo le pertinenze stradali ed in altre zone pubbliche (sul suolo, nelle acque, nelle caditoie e negli scarichi).

  • Al fine di preservare il decoro urbano del territorio comunale e per limitare gli impatti negativi derivanti dalla dispersione incontrollata nell’ambiente di rifiuti di piccolissime dimensioni, quali scontrini, fazzoletti di carta, gomme da masticare e rifiuti vari, l’abbandono di tali rifiuti.

  • Depositare qualsiasi tipo di rifiuto in sacchi neri o comunque non trasparenti, tali da impedire alla ditta incaricata della raccolta e agli organi preposti al controllo la verifica del corretto conferimento.

  • L’utilizzo di sacchi diversi da quelli biodegradabili compostabili per il conferimento della frazione organica (umido).

  • Introduzione nel sacco contenente il rifiuto indifferenziato frazioni di rifiuto per le quali è già attivo il circuito di raccolta differenziata.

  • Dal momento della consegna, a tutta la cittadinanza ed agli esercizi commerciali, dei nuovi contenitori da parte della ditta esecutrice del servizio, collocare i rifiuti al di fuori degli appositi contenitori e l’utilizzo dei sacchi per le seguenti tipologie di rifiuti (carta e cartone, vetro e lattine).

  • Depositare i rifiuti nei giorni e in orari diversi da quelli fissati con la presente ordinanza.

SI AVVERTE LA CITTADINANZA

  • che saranno predisposti ed attivati sistemi di videosorveglianza o altri sistemi di identificazione indiretta per la rilevazione, la prevenzione ed il controllo delle infrazioni nel quadro delle competenze previste dalla legge. In tal caso, nelle zone soggette ad identificazione indiretta, la presenza di appositi apparati sarà opportunamente segnalata.

  • che saranno effettuati controlli, selettivi e non generalizzati dei materiali conferiti nei contenitori della raccolta differenziata, al fine di verificare l'effettiva compatibilità del rifiuto con la scelta del contenitore e per assumere informazioni volte all'identificazione del trasgressore ed emettere la relativa sanzione;

SI AVVERTE NOLTRE

  • che l’abbandono ed il deposito di rifiuti sul territorio nazionale, ove non costituisca reato, è punito a norma dell’art. 255 del D. lgs. n. 152/2006, così come successivamente modificato ed integrato dall’art. 34 del D. lgs. n. 205/2010, con una sanzione amministrativa variabile da euro 300,00 (euro trecento/00) ad euro 3.000,00 (euro tremila/00). Se l’abbandono riguarda rifiuti pericolosi la sanzione amministrativa è aumentata fino al doppio.

  • che l'inosservanza del presente provvedimento comporta l'applicazione, ai sensi dell'art.7 bis del D. lgs. 18 agosto 2000, n. 267, di una sanzione pecuniaria da € 25,00 ad € 500,00.

  • che è ammesso il pagamento in misura ridotta, ai sensi dell'art.16 della L. n. 689/1981 e ss.mm.ii. .

  • che le sanzioni sono irrogate per ciascun evento in cui è stata commessa la violazione.

  • che le violazioni contestate ad utenze domestiche condominiali, nel caso in cui sia impossibile accertare la responsabilità dei singoli trasgressori, comportano l'applicazione delle sanzioni nei confronti del condominio e verranno notificate al legale rappresentante (Amministratore del condominio) o, in mancanza, a tutti i condomini che rispondono in solido al pagamento della sanzione.

 

Il Gestore del Servizio (Ditta Eco.Car. s.r.l.) è obbligato a:

  • provvedere con mezzi idonei alla corretta e puntuale informazione nei confronti degli utenti sulle modalità di raccolta previste sul territorio comunale.

  • intervenire, segnalando prontamente al Comando di Polizia Municipale, le utenze servite dai servizi di raccolta che adottano comportamenti in contrasto con la presente ordinanza.

 

Maletto, lì 21 settembre 2023

 
 
 
 
Il Sindaco
 
arch. Giuseppe Capizzi

Documenti :

Dettagli Ordinanza_Sindacale_n._24_del_21-09-2023.PDF

PRIMA PAGINA

CONVOCAZIONE CONSIGLIO COMUNALE8 giugno 2024ore 20:15, presso l'Aula Consiliare del Comune, è stato convocato in seduta STRAORDINARIA, il Consiglio Comunale.

CONVOCAZIONE CONSIGLIO COMUNALE24 maggio 2024ore 19:30, presso l'Aula Consiliare del Comune, è stato convocato in seduta STRAORDINARIA, il Consiglio Comunale.

CONVOCAZIONE CONSIGLIO COMUNALE27 aprile 2024ore 19:00, presso l'Aula Consiliare del Comune, è stato convocato in seduta ORDINARIA, il Consiglio Comunale.

 


QUESTIONARIO DI GRADIMENTO DEL PORTALE E DEI SERVIZI SISC
 
 Seguici su Facebook

VIDEO DEL CONSIGLIO COMUNALE
Consiglio Comunale
dell'08 giugno 2024
- Seduta Straordinaria -
1) Giuramento dei Consiglieri Comunali subentranti, Sigg.ri Puglisi Mario, De Gennaro Domenico, Bonina Maria e Cairone Valentino;​ -- 2) Esame, ai sensi della l. r. 24 giugno 1986, n. 31, e della l. r. 21 settembre 1990, n. 36, delle condizioni di eleggibilità e, ai sensi degli artt. 10 e 11 del d. lgs. 31 dicembre 2012, n. 235, delle condizioni di candidabilità dei Consiglieri Comunali subentranti; ​-- 3) Esame eventuali condizioni di incompatibilità, ai sensi della l. r. 24 giugno 1986, n. 31, dei Consiglieri Comunali subentranti, con eventuale inizio della procedura di cui all’art. 14;​ -- 4) Eventuale giuramento dei Sigg. ri Proto Giuseppe, Schilirò Antonino, Saitta Giuseppina, Gugliuzzo Angelica e Caserta Graziana ed eventuale adozione atti propedeutici per l’ingresso di questi, quali consiglieri comunali, nel civico consesso malettese;​ -- 5) Lettura ed approvazione dei verbali della seduta precedente del 24 maggio 2024, dal n. 20 al n. 28;​ -- 6) Relazione sullo stato di attuazione del programma. I° anno di mandato. Presa atto e valutazioni.
 
 
Archivio Video delle sedute del Consiglio Comunale
(clicca sul link)

 
 dal Canale YouTube del Comune di Maletto, ecco il video della Cerimonia di intitolazione della Piazza dedicata ai Vigili del Fuoco Giorgio Grammatico e Dario Ambiamonte
(Sala Consiliare del Comune)
Maletto 23 luglio 2019

 
 ...ed il video dello speciale su Maletto
andato in onda su Marcopolo Tv.
Buona visione...
 
 
... Spot per la sensibilizzazione alla raccolta differenziata, realizzato nell'ambito del Percorso Alternanza scuola lavoro "Penso il mio futuro", dagli alunni dell'Istituto "V. Ignazio Capizzi" di Bronte. Si ringraziano gli alunni Incognito Rossella, Gugliuzzo Samuele, Schilirò Claudia, Cantarella Maria Donata, Minissale Francesca e Leanza Alessandra, per l'impegno e l'interesse dimostrato. Il vice Sindaco dr. Ausilia Calì.
 
 

 
  • 17 luglio 2020

    Phonetica - Centro consulenza sordità - con il patrocinio del Comune di Maletto, organizza la giorn...

    L'invito è rivolto a tutti i cittadini per mercoledì 29 luglio 2020, presso i locali del Comune siti...

    Continua...

  • 12 dicembre 2019

    Il Co.Re.Com Sicilia (Comitato Regionale per le Comunicazioni). VADEMECUM INFORMATIVO

    Il Co.Re.Com Sicilia (Comitato Regionale per le Comunicazioni), organo funzionale dell'AGCOM (Autori...

    Continua...

  • 10 dicembre 2019

    PREMIO THEMIS 2019/2020

    Decima edizione del “PREMIO THEMIS”, il concorso di poesia, racconto breve e saggio storico inediti ...

    Continua...

  • 31 maggio 2019

    Premio Themis – IXª Edizione 2019

    Cerimonia di premiazione venerdì pomeriggio 7 giugno 2019, aula magna Istituto superiore "Benedetto ...

    Continua...

  • 4 marzo 2019

    PREMIO THEMIS 2019. IXª edizione del “PREMIO THEMIS”, il concorso di poesia, racconto breve e saggi...

    Prorogato al 15 Marzo 2019 il termine per la presentazione delle opere.

    Continua...